Torna al men¨ principale di SterilitÓ e Fecondazione

Torna al men¨ principale della Fecondazione

 

Sito a cura del Dott. Salvatore Pollina

 

I costi indicativi della fecondazione in vitro.

 

E' uno degli argomenti, difficili, delicati e controversi di tutta l'infertilitÓ, sia per quanto riguarda la diagnosi che le terapie. Si cercherÓ di dare alcune indicazioni reali e pratiche per affrontare con un minimo di certezza i costi dell'infertilitÓ. Anzitutto bisogna prendere in considerazione il TEMPO :

  • Il costo pi¨ nascosto, ma per questo non meno reale, Ŕ il tempo investito dalla donna e dall'uomo per tutto il percorso diagnostico e terapeutico: recarsi ad esempio nei laboratori, negli studi o negli ospedali numerose volte, (specie quando Ŕ necessario il monitoraggio follicolare ed in orari spesso incompatibili con la vita lavorativa) ha un costo molto elevato. Tutto questo si amplifica se i centri si trovano distanti dalla propria cittÓ; in questo caso bisogna considerare gli spostamenti ed il soggiorno fuori anche per periodi lunghi (10-15 gg per un ciclo di fivet);
  • Il costo reale Ŕ quello che si impiega per fare diagnosi e terapia; maggiore Ŕ il tempo che si impiega per fare la diagnosi, maggiori sono i costi.

In tre mesi Ŕ giÓ possibile arrivare alle principali conclusioni diagnostiche. In ogni caso non si devono superare i sei mesi. Attenzione anche l'"infertilitÓ inspiegata" Ŕ una diagnosi !

E' molto importante evitare esami inutili che spesso sono molto costosi; perci˛ Ŕ necessario insistere molto sulla vera utilitÓ di questi esami. Inoltre gli accertamenti devono essere eseguiti in laboratori e centri affidabili, altrimenti si rischia di ripeterli oppure, se addirittura errati, possono portare fuori strada nella diagnosi e nella terapia. 

Nella pratica possiamo dire che in una coppia infertile la DIAGNOSI eseguita utilizzando strutture private pu˛ avere i seguenti costi :

  • Isterosalpingografia : lire 200.000 se eseguita con ricetta prescritta dal medico curante oltre al ticket da pagare al radiologo
  • Monitoraggio ovulazione : lire 300.000
  • Spermiogramma : lire 150.000

Per quanto riguarda la terapia il calcolo Ŕ pi¨ complesso in relazione al tipo di trattamento da eseguire :

  • Stimolazione farmacologica : l'analogo Ŕ farmaco a pagamento. Le gonadotropine sono farmaci prescrivibili nei centri autorizzati.
  • Monitoraggio dell'ovulazione : lire 600.000 a ciclo compreso il monitoraggio dell'ovulazione. In genere si fanno fino a sei cicli prima di passare ad altri tipi di terapie.
  • La FIVET : dai 3.500.000 in su
  • La ICSI : dai 4.000.000 in su

E' bene precisare che la semplice stimolazione e le inseminazioni intrauterine sono interventi completamente ambulatoriali. La FIVET e la ICSI sono ambulatoriali per quanto riguarda la stimolazione farmacologica ed il monitoraggio dell'ovulazione, in clinica per eseguire il prelievo degli ovociti (pick up) e per il trasferimento degli ovuli eventualmente fecondati (transfer).

Se ci si affida ad un buon centro sicuramente oltre il 50 % delle coppie pu˛ avere un figlio seguendo il percorso che Ŕ stato ipotizzato.

 

Sito a cura del Dott. Salvatore Pollina

 

Torna al men¨ principale di SterilitÓ e Fecondazione

Torna al men¨ principale della Fecondazione